Conosci,
Controlla,
Cura.

Perchè il dolore non ha età.
Che siano giovani o anziani i nostri fedeli
amici potrebbero soffrire di dolori articolari.[1]

Loro non posso parlarci ma provano
lo stesso a comunicarcelo.
Impariamo quindi ad osservarli e
a capire quello che vogliono dirci.

Segui anche tu la regola delle 3C!

Cos’è
l’osteoartrite
cronica?

L’osteoartrite cronica è il nome scientifico di quella che
normalmente definiamo artrosi.

Anche nel gatto, come nell’uomo, è una malattia progressiva
e determina cambiamenti nelle articolazioni che causano
dolore nei movimenti.[2]

Al contrario di quanto capita nell’uomo, non colpisce solo i
soggetti più anziani
e può iniziare anche nei gatti giovani.[1]

All’inizio i sintomi sono molto lievi e difficili da rilevare, ma col tempo il gatto arriva ad avere difficoltà anche a fare le cose più “normali” e la sua vita progressivamente peggiora. Non si può guarire dall’osteoartrite, ma si possono fare molte cose per poterla rallentare e per controllarne i sintomi.


ECCO PERCHÉ È MOLTO IMPORTANTE IMPARARE A
INDIVIDUARE LA MALATTIA FIN DAI PRIMI SEGNALI E,
INSIEME AL VETERINARIO, AIUTARE DA SUBITO IL GATTO
A TORNARE A VIVERE FELICE.

L’osteoartrite cronica
è molto diffusa e colpisce
fino al 90% dei gatti.[1]
cat_exclamation-image
Conosci

I sintomi

Non è sempre facile capire che il nostro gatto sta soffrendo per l’OSTEOARTRITE, soprattutto se in stadio iniziale.

Scopriamo insieme alcuni tra i segnali più comuni che potrebbero sfuggirci,
ma che invece devono allarmarci![2]

Controlla

Health Quiz

Rispondi ad alcune semplici
domande ed in base alle risposte
che darai capirai se il tuo gatto
potrebbe soffrire di osteoartrite
cronica

I falsi miti

Ci sono diverse convinzioni comuni che possono portarci a considerare in modo errato
o ad ignorare il problema del dolore articolare e dell’osteoartrite cronica.

Proviamo a sfatare i falsi miti più diffusi.

Cura

Cura

Quando viene diagnosticata l’osteoartrite si possono fare molte cose per rallentarne la progressione e per far stare meglio il cane che ne soffre:

  • Controllare il suo peso, eliminare barriere architettoniche, stimolare un movimento regolare (non esagerato), utilizzare integratori, aiutarlo a superare “ostacoli” eccessivi, sono tutti interventi che possono aiutarlo molto. [7,8]
  • Molto importante è poi la terapia: ci sono farmaci antinfiammatori specificatamente studiati per il cane che agiscono efficacemente contro dolore e infiammazione e permettono trattamenti anche prolungati, necessari al nostro amico per riacquistare la voglia di fare e tornare ad essere il cane felice di sempre.[7,8]

NON SOTTOVALUTARLA
Parlane subito con il tuo veterinario che saprà indicarti come curare al meglio il tuo gatto.

Impara a riconoscere i sintomi.

Conosci, Controlla, Cura.

BIBLIOGRAFIA
  1. “ Cross-sectional study of the prevalence of radiographic degenerative joint disease in domestical cats” Lascelles et al, vet surgery 39( 2010), 535-544
  2. “Osteoarthritis in cats : a more common disease than you might expect”, Stamper C, FDA Osteoarthritis in cats 2, 2018
  3. “Feline Degenerative Joint Disease” Lascelles DBX, Vet Surg 2010
  4. “Articolo Staffieri “Settimana Veterinaria
  5. “ICC Arthritis and degenerative Joint disease” 2018
©2020 Copyright Elanco Italia Spa
Part. IVA 02384400129